Attività svolte dall’Associazione Amici della Reggia di Caserta


Dopo il 20 ottobre, con la presentazione dell’Associazione in Cappella palatina, che ha visto la presentazione dell’ultimo libro di Francesco Piccolo e l’abbraccio con Toni Servillo, l’azione degli Amici della Reggia di Caserta si è così evidenziata.

 

  • lo scorso 7 dicembre. nell’ambito della Giornata Europea del Patrimonio Storico Artistico, del restauro e dell’archeologia ,lo storico dell’arte Vincenzo Mazzarella dell’Area di Valorizzazione della Reggia di Caserta, ha “raccontato” il ritratto di Maria Cristina di Borbone.La narrazione è stata intervallata da momenti musicali curati dal M°Paolo Mauriello e dal M° Claudio Cecere, casertani, chitarristi classici di fama internazionale, grazie alla collaborazione dell’Associazione Amici della Reggia di Caserta
  • E’ stato istituito un bando di concorso per le scuole di I e II grado dal titolo: “Raccontami la tua reggia
  • E’ stato istituito un analogo bando riservato ai dipendenti della Reggia che verrà promulgato a gennaio in occasione del corso di museologia per i dipendenti della Reggia.
  • Sempre per questo corso l’Associazione  ha chiesto ed ha gentilmente ottenuto dalla Edizioni Ventrella, la sponsorizzazione della stampa del volume “Nozioni di museologia” a cura di Vincenzo Mazzarella.

 

Inoltre:

 

In contemporanea con la mostra anni 80 che si tiene a Castel Sant’Elmo in Napoli, da Venerdì 19 dicembre gli Amici della Reggia di Caserta vi aspettano alla collezione Terrae Motus.  Infatti grazie al loro appassionato intervento ed alla cura della Dott.ssa Cucciniello e del dott. Mazzarella è stato possibile esporre per la prima volta un quadro di Gerard Garouste e ripristinare buona parte dell’illuminazione delle sale che ospitano la collezione.

Grazie ancora all’intervento dell’Associazione è stato possibile il trasferimento alla mostra Anni 80 dell’opera di Silvio Merlino “Trofeo con piantina”, nel segno del collegamento tra la meravigliosa Collezione donata da Lucio Amelio e la Mostra anni 80 che coinvolge molti degli artisti presenti a Caserta in Terrae Motus.

Per il mese di gennaio, è prevista una visita guidata alle installazioni ed alle opere della Metropolitana di Napoli partendo da P.zza Garibaldi ed arrivando a P.zza Vanviltelli.

Da qui la visita continua alla Mostra Anni 80 a Castel Sant’Elmo.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>